Tortelli alla Greca con salsa al basilico e patate e pomodorini confit


All’evento del The Grand Blogger Dinner Gourmet ho avuto modo di scoprire la nuova linea di Giovanni RanaRicette dal Mondo“.
Classici della cucina di diversi Paesi racchiusi in un tortello! Una vera novità fusion!
Avendo ricevuto in omaggio questa fantastica linea ho subito sperimentato quelli Greci ripieni di feta e olive Kalamata a cui ho aggiunto un condimento di ingredienti freschi e mediterranei…Una vera delizia!


Ingredienti per 2 persone

1 confezione di Tortelli Ricette dal Mondo “Grecia” Giovanni Rana
1 patata piccola
40 foglie di basilico
6 pomodorini ciliegino
1/2 melanzana
olio evo
sale
origano
un cucchiaino di zucchero
1 noce di burro

Continua a leggere

Annunci

Pancakes alla Guinness


Impazzisco per la Guinness, è la mia birra preferita in assoluto sia da bere sia da utilizzare in cucina.
Per me è estremamente versatile sia nel dolce che nel salato.
Come sapete ho anche una dipendenza dai Pancakes e ho voluto creare la coppia perfetta realizzando queste deliziose frittelle americane alla birra scura e me ne sono innamorata!


Ingredienti per 10 frittelle dal diametro di 10 cm circa

130 gr di farina 00
10 gr di cacao amaro
2 cucchiai di zucchero di canna
1/2 cucchiaino di sale
1/4 cucchiaino di bicarbonato
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
180 gr di yogurt bianco
70 gr di Guinness o altra birra scura
1 uovo intero
30 gr di burro fuso

frutta
sciroppo d’acero

Continua a leggere

Uovo pochè o in camicia e asparagi


Le uova sono un alimento versatile e direi indispensabile in cucina ma allo stesso tempo insidiose e non proprio semplici da destreggiare!
Oggi ci soffermiamo su una preparazione base: l’uovo in camicia; Tanto temuto perchè il tuorlo deve rimanere morbido e soprattutto non deve rompersi mentre lo preleviamo dal pentolino.
In realtà basta concentrarsi bene, fare attenzione ad un paio di passaggi e il gioco è fatto!
Questa ricetta in particolare è una rivisitazione di classico abbinamento  con gli asparagi, giusto per darvi un’idea di come servirle!


Ingredienti per 2 persone

2 uova fresche
1 litro d’acqua
50 gr di aceto

per la salsa agli asparagi

un mazzetto di asparagi
olio evo
sale

crostino di pane ai cereali (o quello che preferite)

Continua a leggere

Caprese a modo mio


Oggi vi voglio proporre la mia versione di un classico che la fa da padrone sulle nostre tavole soprattutto nel periodo estivo: La Caprese.
Ho approfittato della squisitezza della mozzarella regalatami dal Caseificio Montrone per rivisitare questo piatto!


Ingredienti per 2 Persone

1/2 Treccione Caseificio Montrone
12 pomodorini ciliegino
10 pomodorini datterino gialli
olio evo
sale
origano
zucchero

Per l’aria al basilico

10 foglie di basilico
180 ml di acqua
2.5 gr di lecitina di soia

Per il basilico vetrificato

8 foglie di basilico
olio

Lavate i pomodorini ciliegino, disponeteli su una teglia rivestita da carta forno e conditeli con sale, origano, zucchero, olio evo e infornate per 50 minuti circa a 140° in modalità ventilata.
Scottate i pomodorini gialli in acqua bollente per 2 minuti circa; scolateli, e quando saranno tiepidi spellateli. Versateli nel boccale del mixer e frullateli con olio evo e sale fino ad ottenere una salsa liscia e densa (per un effetto più elegante consiglio di filtrare la salsa ottenuta)
Sbollentate le foglie di basilico per 10 minuti circa, filtrate l’acqua di cottura che utilizzerete per realizzare l’aria.
in un boccale per il mixer versate 150 ml di liquido di cottura del basilico e aggiungete la lecitina di soia in polvere e frullate cercando di incamerare aria. Man mano si formerà una schiuma in superficie che andrete a togliere con un cucchiaio e che lascerete in un bicchiere fino all’utilizzo.
Portate l’olio a 75° e friggetevi le foglie di basilico fino a quando non saranno trasparenti e somiglianti al vetro.
Componete il piatto adagiando i dadini di mozzarella, i pomodorini confit, l’aria al basilico, il basilico vetrificato e nappate con la salsa al pomodorino giallo e servite!

Buon appetito!

Frise Pugliesi


Le frise mi ricordano l’estate e la casa della nonna materna come nulla lo fa. In Puglia sono un classico pranzo o spuntino fresco e veloce.
Ricordo ancora mia nonna Pina che preparava focacce, pane e frise per tutta la famiglia..momenti felici di infanzia!
Oggi ho provato a rifarle e sono contenta di condividere con voi la mia ricetta!

Ingredienti per 24 frise

250 gr di semola
100 gr di farina 00
100 gr di manitoba
5 gr di malto in polvere
6 gr di lievito di birra fresco
2 cucchiai d’olio
230 gr di acqua
7 gr di sale fino

Continua a leggere

Biscotti integrali al cacao ripieni di Dulce De Leche


Ebbene si, lo ammetto, ho una dipendenza dal dulce de leche; lo metterei ovunque e ne mangerei a tonnellate! È una crema ottenuta facendo cuocere lentamente panna, latte e zucchero tipica dell’Argentina e molto simile al Mou ma, parere mio, molto più deliziosa e meno stucchevole.
Così ho pensato di coccolarmi con dei golossissimi biscotti al cacao ripieni di questa delizia e per sentirmi meno in colpa ho usato la farina integrale e lo zucchero di canna 😀


Ingredienti per 12 biscotti

200 gr di farina integrale
20 gr di cacao amaro
130 gr di burro freddo di frigo
100 gr di zucchero di canna
3 tuorli

Per il dulce de leche

1 barattolo di latte condensato

Continua a leggere

Calamarata ai peperoni


Trovo che la calamarata sia un formato di pasta divertente e che si presta bene a molte preparazioni! Questo piatto l’avevo immaginato proprio così, colorato e insolito!
Ovviamente potrete utilizzare qualsiasi formato di pasta che si presti bene ad accogliere un ripieno come i paccheri o i conchiglioni.  La cosa bella di questa ricetta è che è semplice da eseguire, veloce ed è servibile sia tiepida che fredda, quindi adatta per le giornate più calde!


Ingredienti per 2 persone

1 peperone rosso
1 peperone giallo
15 gr di foglie di basilico
olio evo
1 scalogno
stracciatella di burrata
1 cucchiaio di mandorle bianche
peperoncino in polvere
160 gr di Calamarata

Continua a leggere

Panzerotti fritti al grano arso


Il grano arso è una farina tipica della mia amata Puglia. Un tempo era quello ricavato dagli avanzi dalla mietitura, la semola dei contadini. Oggi, come tutti i cibi “poveri” è stato riscoperto per il suo gradevole sapore di affumicato e per i bassi contenuti di glutine.
È ideale per la realizzazione di pasta fresca o nella panificazione.
Oggi ho voluto sperimentare i panzerotti, uno dei prodotti tipici della mia terra, nonché tra i miei preferiti, proprio con la farina di grano arso. Il risultato è ottimo, il panzerotto resta croccantissimo fuori e soffice all’interno e in più il suo gusto vi sorprenderà!

Ingredienti per 10 panzerotti

120 gr di farina di grano arso
230 gr di farina 00
1 cucchiaino di sale fino
6 gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di zucchero o di malto
160 gr di latte tiepido
2 cucchiai d’olio evo

Per il ripieno

250 gr di passata di pomodoro ben scolata (condite con olio, sale e pepe)
50 gr di mozzarella con poca acqua
olio di semi per friggere

Continua a leggere

Risotto in doppia mantecatura al gorgonzola e pere al Grand Marnier


A volte capita di fermarsi davanti ad alcuni ingredienti che non ci piacciono o che non ci ispirano limitando di molto la nostra dieta e facendoci avere pregiudizi su determinati piatti e accostamenti.
Crescendo ho imparato ad apprezzare tutti i sapori, anche quelli più forti. Il gorgonzola era uno di quelli ma lo scoglio più difficile per me restano le nocciole e le noci!
Uno Chef mi ha fatto notare che devo imparare a scoprire e apprezzare tutti gli ingredienti per arricchire il mio bagaglio culinario e così è stato con questo piatto.
Con questo risotto che vi propongo mi sono ricreduta e la sua cremosità e il sapore vi lasceranno a bocca aperta!


Ingredienti per 2 persone:

200 gr di riso carnaroli
800 ml di bordo vegetale
1/2 pera williams
un pezzetto di gorgonzola
una noce di burro
2 cucchiai di grana
Grand Marnier
pepe
granella di nocciole
olio evo

Continua a leggere

Spaghetti Aglio nero, olio e peperoncino!

aglio

È inutile..in qualche modo devo rivisitare e sperimentare ricette e ingredienti nuovi!
Tempo fa mi ero approcciata all’aglio nero, un ingrediente che si sta affacciando in Italia da poco.
Le sue origini sono orientali e precisamente è molto diffuso in Korea. Non è altro che normalissimo aglio lasciato fermentare, a determinate temperature e tasso d’umidità,per 40/45 giorni.
Il colore dell’aglio piano piano si imbrunisce fino ad assumere un colore nero intenso, diventa notevolmente più digeribile e, cosa più importante, non da il fastidioso “problema” dell’alito cattivo.
Inoltre il suo retrogusto ricorda quello della liquirizia e quindi, usato con maestria, puo’ essere impiegato nella preparazione di dolci.
Rimanendo comunque aglio ho voluto renderlo protagonista della classica aglio,olio e peperoncino… risultato spettacolare!

aglio-2

Ingredienti per 2 persone

5 spicchi d’aglio nero
100 gr di brodo
olio evo
1 peperoncino
200 gr di spaghetti

Continua a leggere