Orecchiette alle cime di rapa

È un po’ il piatto simbolo della Puglia. Io non le ho amate per molto tempo, preferisco condire le orecchiette con un sugo di pomodoro fresco e una grattugiata di cacio ricotta. Ultimamente devo ammettere di averle rivalutate e le trovo davvero buone. Oggi vi propongo la classica ricetta tradizionale a cui ho aggiunto la mollica fritta (che era considerato il formaggio dei poveri) che la rende davvero gustosa.

Ingredienti per 2 persone

180 g di orecchiette fresche

300 g di cime di rapa (utilizzate però solo le foglie eliminando le coste)

2 filetti di acciuga (+un paio per decorare)

1 spicchio d’aglio

Olio evo

Peperoncino

2 fette di pancarrè

Ricavate dalle cime di rapa solo le foglie, eliminando le coste. Sciacquatele sotto acqua corrente. Mettete a bollire abbondante acqua salata. Una volta raggiunto il bollore versate le cimette, dopo un paio di minuti aggiungete le orecchiette. La particolarità sta infatti nel far cuocere nella stessa acqua la pasta e la verdura. Una volta raggiunta la cottura (di solito per le orecchiette fresche occorrono 5/6 minuti) scolatele.

Passate intanto alla preparazione della mollica fritta. Frullate il pancarrè, fatelo soffriggere con un filo d’olio in un padellino antiaderente, sistemate di sale. Dovete tostare le briciole di pane senza farle bruciare.

In una padella antiaderente fate soffriggere un filo d’olio evo 2 acciughe sminuzzate e uno spicchio d’aglio. Aggiungete le orecchiette con le cime di rapa, il peperoncino e fatele saltare per fare insapore bene.

Impiattate e spolverate con la mollica fritta e un paio di acciughe.

Buon appetito!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...