Risotto in doppia mantecatura alla robiola, peperone crusco e granella di anacardi


Qualche mese fa mi è capitato di andare con la mia mamma a visitare una città bellissima: Matera.
Sembra di fare un tutto nel passato, dove si respira tradizione, genuinità e passione per la propria Terra piena di storia.
Ogni volta che visito un posto nuovo devo scoprire prodotti tipici in modo da assaporare a pieno la loro cultura. Così è stato il Peperone Crusco.
Si presenta come la paprika, quindi un peperone affusolato e secco e di un rosso tendente al bordeaux. Contrariamente al suo aspetto il sapore è dolcissimo e si utilizza essiccato e poi saltato in padella oppure in polvere per insaporire le pietanze e formaggi.
Io ho abbinato la sua incredibile croccantezza ad un risotto cremosissimo e il risultato è davvero ottimo!

Ingredienti per 2 persone

180 gr di riso carnaroli
800 ml di brodo
una noce di burro
2 cucchiai di grana
80 gr di robiola
un cucchiaio di anacardi sminuzzati
4 peperoni cruschi

Continua a leggere

Annunci

Spaghetti mantecati alla zucca e salsiccia


Era da un po’ che volevo provare a fare la pasta mantecata alla zucca ma tutte le volte che l’acquistavo optavo per una vellutata o per un risotto, di cui sono particolarmente ghiotta!
Questa volta però mi si sono cimentata e devo dire che è davvero deliziosa e anche di veloce esecuzione.

Ingredienti per 2 persone

300 gr di zucca privata della buccia
1 scalogno
1 rametto di rosmarino
olio evo
sale
pepe
200 gr di salsiccia
1/2 bicchiere di vino rosso
180 gr di spaghetti
2cucchiai di grana

Continua a leggere

Greek Burger


Gli hamburger spesso vengono associati a pasti veloci e poco sani. Io personalmente ne sono una vera fan perché se fatto totalmente in casa e con ingredienti eccellenti può diventare un vero piatto gourmet.
Mi piace sbizzarrirmi con gli ingredienti e provare nuove combinazioni.
Questo ad esempio è ideale per l’estate, con sapori freschi e che ricordano la Grecia.


Ingredienti per 4 persone

Per i Bun

150 gr di farina manitoba
150 gr di farina 00
3 gr di lievito di birra in polvere
2.5 gr di malto in polvere
200 ml di latte tiepido
10 gr di zucchero
7 gr di sale
40 gr di burro
semi di sesamo
1 albume

Per le polpette di carne

700 gr di macinata di agnello
1 uovo + 1 tuorlo
2 cucchiai di senape
1 pizzico di sale
1 pizzico di pepe

Per la salsa Tzatziki

1 vasetto di Yogurt greco
1/2 cetriolo grattugiato
4 foglioline di menta
il succo di mezzo lime (o limone)
sale

Per le cipolle caramellate

1 cipolla di tropea
1 cucchiaio di olio evo
1 cucchiaio di zucchero
2 cucchiai di aceto

1/2 melanzana
feta
valeriana

Continua a leggere

Carpaccio di manzo, foglia ostrica e funghi enoki con consommè aromatizzato al tè Genmaicha


Ultimamente mi sto appassionando alla realizzazione di piatti salati aromatizzati al tè! C’è davvero un mondo da scoprire e l’impiego che se ne può fare è davvero infinito.
Questo in particolare è un tè verde Giapponese e viene anche chiamato riso integrale al tè verde in quanto viene combinato proprio con riso integrale tostato. È definito il tè del popolo e veniva impiegato come riempitivo nei periodi di digiuno religiosi.


Si accompagna molto bene per la realizzazione di piatti di pesce ma qui ho voluto riprodurre una specie di Shabu Shabu giapponese…a modo mio!
Lo Shabu Shabu prevede che in una pentola grande contenente brodo, vengano introdotte fettine sottili di manzo (preferibilmente di Wagyu o Kobe) che a contatto con il brodo caldo si cuociono leggermente; vi garantisco che è una prelibatezza.
Ho pensato quindi di mettere all’interno del piatto del carpaccio di manzo con le foglie ostrica, famose per il loro sapore che ricorda il pregiato mollusco, funghi enoki a crudo, biscottini salati e di versare lentamente il brodo caldo che va a completare il piatto!
Insomma sono super felice di essere riuscita a realizzare un piatto dai forti contrasti e un po’ fusion ma che rimasse allo stesso tempo delicato e raffinato.


Ingredienti per 2 persone

8 fettine piccole di carpaccio di manzo
8 foglie ostrica
funghi Enoki

Per il consommè

1 scalongo
2 coscette di pollo
2 litri d’acqua
1 tazza di tè maicha
sale

Per i biscottini salati

40 gr di burro
30 gr di parmigiano grattugiato
1 cucchiaino di pepe (quello che preferite)
1 pizzico di sale
62 gr di farina
1 dito di acqua fredda

Continua a leggere

Involtini di melanzana con scamorza affumicata, lenticchie nere e aria al pepe

Quest’anno mi sono imbattuta in un legume mai visto: le lenticchie nere. Sono tipiche della basilicata e quando le ho viste me ne sono innamorata (ho un debole per il colore nero 🙂 )
Ho approfittato dell’ottima scamorza affumicata del Caseificio Montrone per realizzare un piatto semplicissimo e dal contrasto visivo.


Ingredienti per 2 persone

1 melanzana di piccole dimensioni
6 bastoncini di scamorza affumicata Caseificio Montrone
6 fettine di speck
2 pugnetti di lenticchie nere
1/2 scalogno
1 carota
brodo
sugo di pomodoro

Per l’aria al pepe

200 ml di acqua
1 cucchiaio di pepe (io ho usato quello nero e quello bianco)
3 gr di lecitina di soia in polvere

Continua a leggere

Tra Nord e Sud…Mousse di Mortadella, crostini di polenta, fichi e salsa al miele e senape

img_4450
Ho deciso di stravolgere il concetto di Mortadella per il mio amico Giampiero di I Love Murtadell e di dimostrare che anche con un ingrediente “popolare” e semplice si può ottenere un piatto raffinato.
Questa che vi propongo è un’idea sfiziosa, fresca ed estiva di facile esecuzione ed è un incontro da nord e sud.

Ingredienti per 4 persone

200 gr di Mortadella
100 gr di ricotta
2/3 cucchiai di latte
2 fette di pane per tartine
50 gr di polenta
1 noce di burro
fichi
4 cucchiai di senape
2 cucchiai di miele
4 cucunci (capperi grandi o fiori di cappero)
granella di pistacchio

Continua a leggere

Caprese a modo mio


Oggi vi voglio proporre la mia versione di un classico che la fa da padrone sulle nostre tavole soprattutto nel periodo estivo: La Caprese.
Ho approfittato della squisitezza della mozzarella regalatami dal Caseificio Montrone per rivisitare questo piatto!


Ingredienti per 2 Persone

1/2 Treccione Caseificio Montrone
12 pomodorini ciliegino
10 pomodorini datterino gialli
olio evo
sale
origano
zucchero

Per l’aria al basilico

10 foglie di basilico
180 ml di acqua
2.5 gr di lecitina di soia

Per il basilico vetrificato

8 foglie di basilico
olio

Lavate i pomodorini ciliegino, disponeteli su una teglia rivestita da carta forno e conditeli con sale, origano, zucchero, olio evo e infornate per 50 minuti circa a 140° in modalità ventilata.
Scottate i pomodorini gialli in acqua bollente per 2 minuti circa; scolateli, e quando saranno tiepidi spellateli. Versateli nel boccale del mixer e frullateli con olio evo e sale fino ad ottenere una salsa liscia e densa (per un effetto più elegante consiglio di filtrare la salsa ottenuta)
Sbollentate le foglie di basilico per 10 minuti circa, filtrate l’acqua di cottura che utilizzerete per realizzare l’aria.
in un boccale per il mixer versate 150 ml di liquido di cottura del basilico e aggiungete la lecitina di soia in polvere e frullate cercando di incamerare aria. Man mano si formerà una schiuma in superficie che andrete a togliere con un cucchiaio e che lascerete in un bicchiere fino all’utilizzo.
Portate l’olio a 75° e friggetevi le foglie di basilico fino a quando non saranno trasparenti e somiglianti al vetro.
Componete il piatto adagiando i dadini di mozzarella, i pomodorini confit, l’aria al basilico, il basilico vetrificato e nappate con la salsa al pomodorino giallo e servite!

Buon appetito!

Frise Pugliesi


Le frise mi ricordano l’estate e la casa della nonna materna come nulla lo fa. In Puglia sono un classico pranzo o spuntino fresco e veloce.
Ricordo ancora mia nonna Pina che preparava focacce, pane e frise per tutta la famiglia..momenti felici di infanzia!
Oggi ho provato a rifarle e sono contenta di condividere con voi la mia ricetta!

Ingredienti per 24 frise

250 gr di semola
100 gr di farina 00
100 gr di manitoba
5 gr di malto in polvere
6 gr di lievito di birra fresco
2 cucchiai d’olio
230 gr di acqua
7 gr di sale fino

Continua a leggere

Panzerotti fritti al grano arso


Il grano arso è una farina tipica della mia amata Puglia. Un tempo era quello ricavato dagli avanzi dalla mietitura, la semola dei contadini. Oggi, come tutti i cibi “poveri” è stato riscoperto per il suo gradevole sapore di affumicato e per i bassi contenuti di glutine.
È ideale per la realizzazione di pasta fresca o nella panificazione.
Oggi ho voluto sperimentare i panzerotti, uno dei prodotti tipici della mia terra, nonché tra i miei preferiti, proprio con la farina di grano arso. Il risultato è ottimo, il panzerotto resta croccantissimo fuori e soffice all’interno e in più il suo gusto vi sorprenderà!

Ingredienti per 10 panzerotti

120 gr di farina di grano arso
230 gr di farina 00
1 cucchiaino di sale fino
6 gr di lievito di birra fresco
1 cucchiaino di zucchero o di malto
160 gr di latte tiepido
2 cucchiai d’olio evo

Per il ripieno

250 gr di passata di pomodoro ben scolata (condite con olio, sale e pepe)
50 gr di mozzarella con poca acqua
olio di semi per friggere

Continua a leggere

Tagliolini allo zafferano, ragù d’agnello, tartufo e salsa alla camomilla, zafferano e miele


Questa è una ricetta ideata totalmente per partecipare al Contest Cucina con Zaffy in collaborazione con Fuudly!
Un paio di settimane fa ho ricevuto un fantastico box pieno di zafferano di altissima qualità, sia in pistilli che in polvere.


Per la ricetta ho utilizzato entrambe le qualità; nello specifico la polvere per la realizzazione della pasta fresca e qualche pistillo per la salsa. Sul sito www.zaffy.it potrete trovare tantissimi e meravigliosi prodotti!
Ringrazio Fuudly per l’opportunità e per avermi dato modo di realizzare un piatto che mi ha divertito molto preparare che mi rende fiera di infromarvi che con questa ricetta partecipo al contest #CucinaconZaffy


Ingredienti per due persone

Per la pasta fresca

140 gr di semola
1 tuorlo
1 bustina di zafferano Zaffy
50 gr di acqua tiepida
1 noce di burro per saltare la pasta

Per il ragù d’agnello

250 gr di macinato di agnello
1 scalogno
olio evo
sale
pepe
1 cucchiaio di concentrato di pomodoro
vino bianco per sfumare

Per la salsa alla camomilla

1/2 bicchiere d’acqua
1 bustina di camomilla in fiori
1 punta di cucchiaino di pistilli di zafferano Zaffy
1 cucchiaino di miele
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di maizena

Scaglie di tartufo estivo

Continua a leggere