Costoletta alla milanese

Pulite le costolette di vitello dagli eccessi di grasso, copritele con carta forno e battete le leggermente con il batticarne. È importante non battere direttamente sulla carne per evitare lo sfaldarsi delle fibre. Io la preferisco piuttosto altina, quindi l’ho battuta solamente per ammorbidirla ma, a seconda dei gusti, potrete batterla fino a renderla dello spessore che preferite. Triturate grossolanamente i corn flakes e mescolateli al pangrattato; sbattete le uova con una forchetta. Infarinate le costolette, passatele bene nell’uovo e poi nel mix di corn flakes e pangrattato. Adagiatele su un piatto e ponetele in frigo per mezz’ora circa. Se volete una panatura più consistente, dopo il riposo in frigo, ripassatele nuovamente nell’uovo e poi nel pangrattato; fate riposare in frigo ancora per mezz’ora.

In una padella antiaderente fate rosolare ol burro (altrimenti l’olio) con uno spicchio d’aglio in camicia e del timo fresco. Quando sta sfrigolando bene tuffateci le bistecche e fatele dorare a fiamma media per 5/6 minuti per lato. Ovviamente se sono più sottili saranno sufficienti 3 minuti per lato. Controllate la temperatura, se vedete che si stanno colorando troppo, abbassate la fiamma.

Una volta cotte ponetele su carta assorbente per qualche secondo.

Salatele e accompagnatele con patate al forno e insalata.

Buon appetito