Spezzatino di capriolo al vino rosso e polenta

Tritate la cipolla e la carota e fatela soffriggere in oio evo per qualche minuto a fiamma media assieme ad uno spicchio d’aglio in camicia. In una ciotola mescolate la farina alla carne e versatela nella pentola in cui avete preparato il soffritto, alzate la fiamma e fate rosolare bene per almeno 5 minuti, mescolando di tanto in tanto e aggiungete un pizzico di sale. Sfumate con 2 bicchieri di vino, versate il brodo, il concentrato di pomodoro, aggiungete l’alloro, i semi di finocchio e il pepe. Coprite col coperchio, abbassate la fiamma al minimo e lasciate cuocere per almeno 1 ora e mezzo (meglio se due).

Controllate comunque di tanto in tanto che non si attacchi. Separate la carne dal sughetto filtrandola con un colino ed eliminate l’aglio. Frullate l’intingolo e riportatelo sul fuoco. Versate il 3º bicchiere di vino e lasciate addensare per 3/4 minuti a fiamma bassa. A questo punto unite nuovamente la carne al sughetto, spegnete e coprile con un coperchio, lasciandola comunque al caldo. Assaggiate per controllare che sia giusta di sale.

In un pentolino portate a bollore i 500 mall di acqua, salate e aggiungete a pioggia la farina di polenta mescolando continuamente e fate cuocere come da indicazioni fella confezione. una volta pronta spegnete la fiamma e aggiungete il burro.

Impiattate con due generose cucchiaiate di polenta sul fondo del piatto, lo spezzatino e il suo sughetto e il timo fresco.

Buon appetito!