Bagels

Da fan dello street food quale sono, non potevo non proporvi questa ricetta per preparare dei bagels fragranti preparati in casa. Per chi non li conoscesse, sono praticamente dei panini che vengono prima bolliti e poi cotti in forno (come i Bretzel)

Sono originari della Polonia ma è stato grazie agli immigrati Ebrei negli Stati Uniti, che oggi conosciamo questa bontà. Infatti vengono immediatamente associati a New York, dove sono diventati un caposaldo della colazione dai primi del ‘900, farciti con la classica cream cheese. Si prestano comunque ad ogni condimento, secondo i propri gusti.

Ingredienti per 6 Bagels

400 gr di farina Manitoba

5 gr di malto diastiasico o 1 cucchiaino di zucchero

3 gr di lievito di birra in polvere

9 gr di sale

50 ml di latte

150 ml di acqua

Per la prima cottura

2 L di acqua

1 cucchiaino di amido di mais

1 cucchiaino di miele

Per la seconda cottura

Albume d’uovo per lucidare o burro fuso

Semi a piacimento

In una planetaria provvista di gancio a uncino, mescolate la farina, il malto, il lievito e il sale; versate l’acqua e il latte e iniziate a impastare. Se utilizzate la planetaria attendete che tutto l’impasto sia attaccato al gancio e si presenti liscio ed elastico. Se procedere a mano impastate per circa 15 minuti, spartendo bene l’impasto sul piano di lavoro alla fine fino ad ottenere un aspetto liscio.

Ungete una ciotola con un filo d’olio e mettete l’impasto a lievitare per 2 ore.

Trascorso il tempo tagliatelo in 6 parti uguali aiutandovi con un tarocco o un coltello. Ogni pallina deve pesare circa 95 gr. Lavorate ogni pallina cercando di dare una bella forma sferica, adagiatele su carta da forno leggermente oleata, schiacciatele leggermente e lasciate lievitare per 1 o 2 ore sotto un canovaccio o pellicola.

Passate le due ore (o l’ora, se non volete aspettare troppo) praticate un foro al centro di ogni singola pallina aiutandovi con indice e pollice. Allargate il buco formato fino ad un diametro di circa 3 cm. Coprite nuovamente con il canovaccio e lasciate riposare per almeno 30 minuti.

In una pentola versate 2 litri d’acqua, l’amido di mais e il miele e portate a ebollizione. Immergete una ciambella alla volta per pochi secondi per lato, scolate con una schiumarola e adagiate su una grata in modo che coli l’acqua in eccesso.

La superficie a questo punto risulterà frastagliata, non vi preoccupate, è normale!

Finita la prima cottura, foderate la leccarda o una teglia con carta forno, adagiate i bagels e spennellate la superficie con albume o biro fuso. Ricoprite con i semi che preferite e infornate a 200° per 20 minuti, abbassate poi la temperatura a 170° per i restanti 10. I tempi di cottura ovviamente variano in base alla potenza del forno, il mio consiglio è di verificare dopo i primi 20 minuti la doratura.

Fate intiepidire sotto un canovaccio asciutto e farcite secondo i vostri gusti!

Buon appetito!