Tuorlo fritto

Il tuorlo fritto nasce dalla mente geniale dello Chef Carlo Cracco ma con un po’ di pazienza è possibile riprodurlo 🙂
Io l’ho accompagnato con la mia classica fonduta al parmigiano che, a parer mio, ci sta proprio bene.

Ingredienti per 2 persone

2 tuorli
pan grattato
spinaci
uno spicchio d’aglio
olio evo
200 ml di panna fresca
250 gr di parmigiano grattugiato
sale
pepe

Per prima cosa prendete due pirottini o due ciotoline e versateci un paio di cm di pan grattato e formate al centro due piccole fossette dove adagerete i tuorli.
Separate gli albumi facendo attenzione a non rompere i tuorli, versateli nei pirottini e ricopriteli con una cucchiaiata di pan grattato e lasciate riposare in frigo per almeno 1h.
Intanto mondate le foglie di spinaci e saltatele in padella con un po’ d’olio e l’aglio in camicia e aggiungete un pizzico di sale.
Fate scaldare la panna con il grana grattugiato e aggiungete un pizzico di sale e pepe.
Riscaldate due dita d’olio in un padellino, potete verificare la temperatura mettendoci un piccolo pezzettino di pane, se sale subito in superficie e si formano le classiche bollicine della frittura vuol dire che l’olio ha raggiunto la giusta temperatura.
Prelevare i tuorli dal frigo e immergeteli delicatamente nell’olio bollente per circa 25 secondi per lato e scolarli bene su un foglio di carta assorbente e salateli.
Impiattate versando una cucchiaiata di fonduta, un ciuffetto di spinaci e il turolo.

Annunci