Torta vegana al cocco

In una planetaria mescolate con il gancio a foglia e a bassa velocità il latte di cocco, lo yogurt, l’olio, la purea di mele e lo zucchero. Versate quindi la farina setacciata, il lievito e il bicarbonato; incorporate e formate un composto omogeneo.

Oliate la teglia, trasferite l’impasto e lasciate cuocere in forno preriscaldato a 165°/170° in modalità ventilata per 75 min circa. Ovviamente dipenderà dal singolo forno, quindi trascorsa 1h fate la prova con lo stecchino. Essendo un impasto piuttosto umido meglio lasciarla qualche minuto in più per farla asciugare bene. Se invece utilizzate uno stampo più grande, sarà sufficiente 55 mini circa di cottura.

Una volta cotta spegnete il forno e lasciate raffreddare con lo sportello aperto. Quando ormai sarà appena tiepida, estraetela dal forno, aprite la cerniera della tortiera e fatela raffreddare completamente capovolta su una gratella. Consiglio di lasciarla così tutta la notte e di farcirla il giorno dopo.

Ricavate 2 o tre dischi a seconda dell’altezza che avrà raggiunto in cottura (più grande sarà il diametro dello stampo, meno sarà alta) fate una bagna con latte di cocco, acqua e zucchero per inumidire leggermente l’impasto.

In una ciotola versate la panna, la crema di cocco e lo zucchero a velo e, con le fruste elettriche, montate a neve ferma.

Farcite gli strati con la panna al cocco, frutta fresca. Livellate bene i bordi e cospargete la superficie con il cocco rapè.

Buon appetito!