Black is Black…Linguine in cottura passiva al nero di seppia e caviale


Un piatto dedicato interamente al mio colore preferito: il nero! Ovviamente la scelta è ricaduta sulle linguine al nero di seppia; ricetta classica e facile da preparare ma, come sempre, ho voluto esagerare e dare un tocco total black!

Ingredienti per 2 persone

180gr di Linguine
1 seppia grande con la sua sacca o due piccole
1 spicchio di aglio nero (potete utilizzare quello normale)
caviale
olio evo
sale
peperoncino in polvere

È una pasta semplicissima da eseguire e veloce. Io ho utilizzato l’aglio nero perchè lo avevo ma potete utilizzare quello classico ricordandovi però di eliminarlo.
Pulite e tagliate le seppie a dadini di uguale dimensione e fatele soffriggere in olio e aglio (se utilizzate quello nero potete farlo sciogliere altrimenti dopo qualche minuto eliminatelo); salate e aggiungete il peperoncino di polvere.
Lessate la pasta e se volete provare una tecnica nuova, che vi farà consumare meno gas e che permetterà alla pasta di mantenere inalterate le sue proprietà procedete con la COTTURA PASSIVA! Non vi fate spaventare dal nome, consiste nel far cuocere la pasta per i primi due minuti in acqua bollente salata; trascorso questo tempo spegnete la fiamma, coprite con il coperchio e lasciate ultimare la cottura per i minuti indicati sulla scatola. Il risultato è fantastico.
Conservate una mestolata d’acqua di cottura e scolate la pasta.
A questo punto aprite la sacca nella padella dove avete precedentemente saltato le seppie, aggiungete poca acqua di cottura e saltateci le linguine fino a quando non sarà tutto ben ricoperto di nero (se necessario aggiungete altra acqua)
Impiattate le linguine formando un nido aiutandovi con il mestolo e una pinza; aggiungete i pezzettini di seppia che restano in padella e guarnite con del caviale.

Buon Appetito!

Annunci